Skip to main content

Inaugurata l'oasi sensoriale di Legri (Calenzano)

Inaugurata l'oasi sensoriale di Legri (Calenzano)

I Cammini dell’Acqua di Calenzano diventano sempre più belli. A poco più di un anno dall’inaugurazione dei tre percorsi di mobilità dolce e di valorizzazione della risorsa idrica creati nel Parco di Travalle, grazie al contributo della precedente edizione del Bando Ambiente, Publiacqua e Comune di Calenzano hanno inaugurato questa mattina “l’oasi sensoriale” prevista dal progetto “L’acqua è vita, una stazione sensoriale tra natura & Torrente Marinella di Legri”. 
Presenti, tra gli altri, Irene Padovani, Assessore all’Ambiente del Comune di Calenzano, e Chiara Masini, membro del Consiglio di Amministrazione di Publiacqua.
Questo di Calenzano è il terzo progetto, tra quelli sostenuti con l’edizione 2022 del bando, ad essere giunto ad una fase di restituzione alla cittadinanza. Prima di Calenzano sono infatti stati presentati ed inaugurati i cammini del Comune di Montemurlo (“Torrente Bagnolo: alla scoperta del ciclo dell’acqua”) e di Montale (“La Via delle Agne”).
L’oasi sensoriale creata nel Parco delle Rimenbranze di Legri, e di cui alleghiamo una breve scheda descrittiva, rappresenta un luogo di sosta, relax e fruizione per tutti i visitatori che, attraverso di essa, possono così entrare in contatto diretto con la natura circostante, il Torrente Marinella ed il Borgo di Legri.
Bando Ambiente “I Cammini dell’Acqua” – il bando promosso da Publiacqua è giunto alla sua seconda edizione. Dopo il successo del primo bando Ambiente (con cui Publiacqua aveva sostenuto 15 progetti presentati da 9 soggetti per un impegno economico di oltre 77 mila euro totale a copertura di un costo complessivo dei progetti di oltre 172 mila euro) con l’edizione 2022 si sono sostenuti undici progetti con 88.225 euro, a copertura di un costo complessivo dei progetti medesimi di quasi 187 mila euro.

Le dichiarazioni:
“Questa oasi sensoriale legata alla risorsa acqua e agli elementi naturali presenti - dichiara l’assessore all’Ambiente Irene Padovani - valorizza la flora e la fauna del corridoio ecologico Torrente Marinella di Legri attraverso la presenza di arredi urbani sostenibili, giochi per bambini, bacheche narranti e amplificatori di suoni della natura. Aggiungiamo così un altro tassello importante al progetto dei Cammini dell’Acqua, che vede a Calenzano già due percorsi tematici di oltre 7 chilometri inaugurati un anno fa lungo la Marina e la Marinella di Travalle. Adesso anche nel Parco delle Rimembranze a Legri i cittadini di Calenzano e i visitatori saranno ancora più invogliati a stare a contatto con la natura, rilassandosi e approfondendo la conoscenza del fiume e della fauna autoctona del borgo. Come stiamo facendo a Travalle, anche qui organizzeremo iniziative e passeggiate per approfondire la conoscenza dei Cammini dell’Acqua che ci portano alla scoperta del territorio seguendo le tracce preziose della risorsa idrica”.
“Quello dei Cammini dell’Acqua è un progetto che è nato in periodo pandemico quando tutti abbiamo riscoperto l’importanza di vivere all’aria aperta e del contatto con la natura – ha detto invece Chiara Masini, membro del CdA Publiacqua – È un progetto che ha avuto un successo incredibile e per Publiaqua è uno splendido modo di restituire risorse al territorio. Il bando anche quest’anno era rivolto ai 46 comuni del nostro territorio ed ha avuto una copertura omogenea che è andata a valorizzare, recuperare o creare cammini e sentieri legati alla risorsa acqua. Cammini che abbiamo raccolto su un sito dedicato che speriamo possa rappresentare uno strumento utile per tutti coloro che vogliono riappropriarsi del proprio tempo libero e viverlo a contatto con la natura”.

Pubblicato il
27 Giugno, 2023
Sezione
Condividi